Una scuola diversa #sipuòfare

Una giornata dedicata al mondo della scuola, all’innovazione, al cambiamento. Quattro relatori d’eccezione, docenti o dirigenti che da anni lavorano con un approccio stra-ordinario, per sperimentare un modo diverso di fare scuola.


Nella mattina Davide Tamagnini, Paola Limone, Daniele Barca e Ludovico Arte condivideranno la loro esperienza e il loro sapere: siamo convinti che la scuola si possa cambiare solo mettendo a sistema le buone prassi che già ci sono, che già funzionano!


Nel pomeriggio Claudio Cernesi, Licia Coppo e Mara Benvenuti, formatori del network Kaloi che lavorano da anni all’interno delle scuole, presenteranno i progetti che sono stati sperimentati in questi anni nel contesto scuola, parlando di educazione interculturale, regole e corresponsabilità educativa.


Programma della giornata

09.00 – accoglienza e registrazione dei partecipanti

09.15 – apertura convegno, presentazione dell’Associazione Kaloi

09.30 – A SCUOLA SENZA VOTI
Cinque anni di sperimentazione e di felicità in classe

Davide Tamagnini, sociologo, scrittore, autore dei libri “Si può fare” e “Continuerò a sognarvi grandi” è, soprattutto, un maestro di scuola elementare. Attento a tutti i sistemi della scuola democratica e inclusiva e al metodo Montessori, ci racconterà come ha applicato nella sua classe molte interessanti novità, non solo il fatto di aver eliminato i voti. Sul tema valutazione dice: «L’uso del voto a scuola non è lo specchio di ciò che uno sa, perché è una sintesi, matematicamente scorretta, mentre la comprensione dei percorsi scolastici ha bisogno della profondità dell’analisi. Da qui l’idea di sperimentare una forma di valutazione realmente formativa, che valorizzi i processi e non solo i risultati, dando agli studenti gli strumenti per quell’esercizio della riflessività utile a migliorare i propri apprendimenti».

10.15 – PICCOLI CITTADINI ATTIVI CRESCONO
Come lavorare con i bambini in modo collaborativo, partecipe ed attivo

Paola Limone è un’insegnante di scuola primaria, formatrice, autrice del portale per bambini “Siete pronti a navigare?” e del blog “Scienze in gioco”; è fondatrice e amministratrice dei gruppi Fb “insegnanti” e “scienze in gioco alla primaria”. Cura un blog personale, www.spicchidilimone.it, dove mette a disposizione di altri insegnanti attività sperimentate con i suoi bambini a scuola. Dimostra ogni giorno che la scuola si può cambiare anche senza grandi riforme e progetti, ma sperimentando ogni giorno in classe. Ci coinvolgerà nel cuore del suo lavoro, che consiste nella reale partecipazione attiva dei bambini: Paola propone, nel suo lavoro quotidiano, attività che stimolano l’apprendimento, spaziando dall’uso della tecnologia a momenti di outdoor education, rendendo i bambini i veri protagonisti del sapere.

11.00 – Coffe break

11.30 – CONTEMPORANEA, LA SCUOLA CHE C’E’
Migliorare la scuola con la didattica per ambienti di apprendimento

Daniele Barca, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 3 di Modena, umanista prestato alle tecnologie per la didattica, segue dal 1995 progetti ed iniziative in questo ambito. Ha collaborato con Indire e altre agenzie formative e universitarie sull’introduzione dell’ICT nella didattica, ha collaborato alla stesura del ‘Piano Nazionale Scuola Digitale’. La sua scuola aderisce alla rete nazionale DADA (www.scuoledada.it), che ha introdotto il tema delle metodologie didattiche legate agli ambienti di apprendimento, per superare la lezione frontale verso stili di insegnamento improntati al coinvolgimento attivo degli studenti e alla personalizzazione degli apprendimenti. Ci racconterà di ragazzi che si muovono tra le classi, spostandosi tra aule e laboratori specificatamente allestiti, in una scuola che coniuga i bisogni di tutti, rendendo stimolante e motivante l’apprendimento.

12.15 – LA STORIA DEL MARCO POLO DI FIRENZE
Idee e pratiche per una rivoluzione della scuola superiore

Ludovico Arte otto anni fa inizia un’avventura straordinaria, sostenuto da insegnanti e genitori: rivoluzionare una scuola, partendo dai ragazzi e dando voce ai loro bisogni. Ci illustrerà come ha messo in pratica questo cambiamento: aule cablate, dispositivi per la realtà aumentata, stages all’estero, peer education, valorizzazione della bellezza negli spazi interni ed esterni e sburocratizzazione sono solo alcune delle novità introdotte. Dice della scuola: “Dovremmo poi ricordarci che la scuola pubblica è il luogo di tutti: adulti e ragazzi, ricchi e poveri, italiani e stranieri, dotati e meno dotati. E’ quindi un laboratorio di convivenza civile, particolarmente prezioso in questo momento di forti conflitti e divisioni nella società. E’ soprattutto questo il senso del lavoro che stiamo facendo al Marco Polo. Proporre una scuola di qualità, dove si insegna e si impara volentieri perché ci si prende cura delle persone.”
Scrive di educazione e di scuola sulla rubrica “Cambiamo registro”, per La Repubblica.

13.00 – pausa pranzo  

14.15 – FARE EDUCAZIONE INTERCULTURALE
Conoscere cosa, chi, come?

Claudio Cernesi, Pedagogista interculturale, Counsellor e Formatore del network Kaloi, si occupa di educazione e formazione interculturale dalla fine degli anni 80. Conduce laboratori sul tema nelle scuole, e si occupa di formazione e aggiornamento docenti. Fino al 2000 membro del Centro Educazione  Mondialità, dal 2001 è docente di Relazioni interculturali presso Unimore.  Promuove percorsi di Counselling interculturale e di formazione sulla cura delle malattie mentali in Africa.
In questo workshop ci farà sperimentare come si può lavorare a scuola con l’educazione inrterculturale. Perché si può e – oggi più che mai – si deve.

16.15 – SCUOLA IN REGOLA
Come ricostruire un vero patto scuola-famiglia?

Licia Coppo, pedagogista, formatrice del network Kaloi, counsellor. Lavora nella consulenza pedagogica con le famiglie e si occupa di formazione degli adulti, con genitori, insegnanti, operatori sociali. Da più di 15 anni lavora nelle scuole con progetti che promuovono il benessere scolastico, sia attraverso laboratori nelle classi che nella formazione e supervisione con i docenti. In questo workshop presenta la realizzazione del progetto alla primaria e alla secondaria di primo grado, un progetto per ricostruire reale corresponsabilità educativa con le famiglie.

Mara Benvenuti, psicologa del lavoro e delle organizzazioni, formatrice del network Kaloi, counsellor. Oltre al lavoro privato in percorsi di aiuto e sostegno ai cambiamenti nella sfera professionale, collabora da 15 anni con il Centro di formazione professionale Civiform, di Cividale del Friuli e di Trieste, dove hanno sperimentato un innovativo progetto di gestione delle regole nel contesto scolastico, con l’obiettivo di promuovere responsabilità nei ragazzi. Ci farà entrare nel vivo del progetto “Scuola in regola: studenti con la patente”


16.30 CHIUSURA LAVORI


Sede della giornata formativa

La Cordata, via San Vittore 49 – MILANO

Costo della giornata formativa
€ 25,00 (sconto del 20% per gli associati Kaloi, che pagano € 20,00)

Per iscriverti, clicca qui e compila l’apposito modulo di iscrizione

Google Forms ti invierà una mail di conferma con il riepilogo dei tuoi dati, a conferma del fatto che la tua iscrizione è andata a buon fine!

Successivamente, dopo circa 10 giorni, riceverai una mail dallo staff di Kaloi, con le istruzioni per il pagamento della quota di iscrizione.

CHIUSURA ISCRIZIONI 22 marzo 2020!!

Per ulteriori info: liciacoppo@kaloi.it – 3200839166


Translate »