Convegno 2017

L’educazione in pratica – 3^ edizione – 26 marzo 2017

COSTRUIRE ALLEANZE EDUCATIVE TRA FAMIGLIA E SCUOLA

Vi presentiamo il video che contiene l’introduzione al Convegno e l’intervento di Enrico Galiano. Buona Visione!

locandina convegno 2017_licia_rev02_sabi_gregRitorna “L’educazione in pratica”, il nome che abbiamo voluto dare ai nostri convegni annuali: occasioni per parlare di educazione, relazioni, buone pratiche in ambito socio-educativo.

Per i soci Kaloi è il momento di ritrovarsi, confrontarsi, partecipando a momenti formativi nuovi e innovativi, ed essere aggiornati sulle attività in corso dell’associazione, sui progetti e gli sviluppi futuri.

Per ‘i nuovi’, siano essi formatori, pedagogisti, educatori, insegnanti, psicologi, genitori… o “semplici” curiosi, questa giornata è un’occasione per capire di cosa ci occupiamo, ma soprattutto come lo facciamo: appartenenza, competenza, buonumore, autenticità, pensare in rete sono i valori che orientano la nostra mission. E che continuiamo a mettere in pratica… anche quando aiutiamo scuole e famiglie a costruire una sana alleanza educativa.

Già, è un tema attuale, e sulla bocca di tutti. Come rimpianto dei “tempi che furono” (quando il mondo adulto era unito e compatto, e vi era una sola idea di educazione, uguale per tutti) o un ideale ormai impossibile da raggiungere, un sogno, un’utopia… noi crediamo invece che sia una possibilità (anzi, una necessità!) e lo diciamo a partire da percorsi concreti, sperimentati dai formatori Kaloi in questi anni.

È di questi progetti che vogliamo parlare, insieme, il 26 marzo:

Il progetto SCUOLA in REGOLA ha tra le sue finalità la stesura di un Progetto, condiviso da scuola e famiglia, per creare vera corresponsabilità educativa a partire da regole condivise, la costruzione di relazioni e senso di appartenenza tra gli adulti, il trasferimento di competenze educative, con il focus sul benessere dei bambini e dei ragazzi. E’ un progetto pensato per le classi prime di ogni ciclo, con più incontri lungo l’anno scolastico, in cui genitori e insegnanti lavorano insieme per definire priorità comportamentali e obiettivi educativi degli alunni, all’insegna del dialogo e della collaborazione.

  • Stefano Contardi, educatore, formatore Kaloi e counsellor, lavora da molti anni nelle Scuole, sia con percorsi di formazione dei docenti che con progetti di educazione socio-affettiva, promozione del benessere relazionale nel gruppo-classe e prevenzione del bullismo; a partire dai libri e dai percorsi formativi “Genitori in regola” e “Insegnanti in regola”, ha ideato questo progetto facilmente spendibile nei contesti scolastici. Ce ne darà un assaggio nella mattinata, attraverso la sperimentazione di alcune attività che solitamente propone ai genitori e agli insegnanti durante il percorso.

scuola_lavagnaIl progetto INSIEME A SCUOLA, unito al progetto CITTADINO, promuove la genitorialità sociale e la partecipazione alla vita di comunità, partendo dal coinvolgimento dei genitori nella vita scolastica, La formazione tiene conto infatti delle esigenze, dei bisogni e dei problemi nella relazione scuola-famiglia, e favorisce l’acquisizione di competenze comunicative e relazionali, in uno spazio di condivisione, confronto e ascolto delle esperienze genitoriali. Permette così di “creare tessiture tra i fili di scuola, famiglia e territorio… perché è il villaggio che educa”.

  • Raffaele Facci, sociologo, counsellor rogersiano e formatore Kaloi. Cura la tessitura relazionale tra studenti, insegnanti, genitori e personale in sinergia con le agenzie educative del territorio, e lo fa a partire dalla relazione in ambiente di apprendimento. In azione concertata cura la soluzione di problemi.
  • Chiara Lugli, insegnante di matematica, è attualmente in servizio presso un istituto professionale; collabora con Raffaele Facci alla progettazione e partecipazione ai corsi

FB_IMG_1477635716215Il progetto #ATTRAVERSOLARETE, ideato da Gregorio Ceccone, è pensato per docenti, genitori e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, certamente il target di ragazzi più complesso con cui lavorare, in particolare rispetto alla tematica dell’utilizzo corretto dei Social Media. Il progetto prevede laboratori nelle classi, incontri formativi con i docenti, serate informative e formative con i genitori. Perché tutti sappiano muoversi correttamente “attraverso la rete”.

  • Gregorio Ceccone, pedagogista, esperto in teorie e Metodologie dell’E-Learning e della Media Education. Formatore, educatore, curioso, da oltre dieci anni opera nel settore dell’educazione attraverso i media in molteplici campi: dalla scuola, alla strada, al web. Educare ai Nuovi Media per lui significa promuovere un ambiente formativo sereno e svincolato dagli stereotipi e dalle paure per accompagnare i nuovi cittadini digitali.

Il progetto INSEGNANTI, GENITORI E BAMBINI…CORRETTAMENTE IN RETE, ideato da Licia Coppo, si propone di fornire agli insegnanti della scuola primaria (classi 4° e 5°) competenze e strumenti operativi perché sappiano poi condurre momenti formativi con i bambini delle loro classi, sul tema delle regole applicate al web, dei giochi adatti ai bambini e i device a cui approcciarsi correttamente ed in base all’età. È un progetto che prevede il coinvolgimento delle famiglie, affinché sottoscrivano un “Patto per un buon uso delle Tecnologie”, costruito dagli insegnanti in classe con i bambini.

  • Licia Coppo, pedagogista, formatrice, counsellor, da 15 anni lavora con genitori, insegnanti ed operatori sociali su temi quali la relazione educativa, le regole e l’ascolto nei contesti familiari e scolastici, l’educazione socio-affettiva; negli ultimi anni, inevitabilmente, anche sul tema della gestione delle Nuove Tecnologie in Famiglia e a Scuola. Si occupa di Counselling alle famiglie e formazione e aggiornamento ai docenti.

Insomma, vogliamo continuare ad aprire luoghi di confronto tra Famiglia e Scuola, in un momento sociale che vede spesso contrapposizione e scontro tra queste due agenzie educative: insegnanti che si lamentano dei genitori, genitori che li “boicottano”, tramite gruppi di whatsapp, post su facebook… raramente con un confronto diretto, schietto e sincero che porti a costruire insieme un “agire educativo pedagogicamente orientato” e non casuale, recuperare un pensiero condiviso, alcuni orientamenti solidi.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

8.45 accoglienza e registrazione dei partecipanti… alle 9.00 iniziamo!

La corresponsabilità educativa tra scuola e famiglia

… nella vision di Kaloi

Sabina Castelnuovo e Licia Coppo, del Consiglio Direttivo dell’Associazione

… in pratica

Stefano Contardi presenta il progetto “Scuola in Regola”, attuato in varie scuole di ogni ordine e grado, con ipotesi operative concrete ed efficaci da sperimentare… in diretta!

Raffaele Facci & Chiara Lugli, dell’I.P.S.I.A. Vallauri di Carpi (MO) presentano il progetto “Insieme a scuola– coi nostri figli e i loro insegnanti non si è mai finito di imparare”

Miniatura gallianoLa parola al nostro ospite… Enrico Galiano!

“La scuola secondo me” – racconti di vita quotidiana di un prof sognatore

Enrico Galiano è un insegnante di Lettere, scrittore, videomaker, autore della serie #CoseDaProf, che collabora con Il Messaggero Veneto e con ScuolaZoo. Vive a Pordenone e lavora in una Scuola Secondaria di primo grado, a Pravisdomini. Una scuola come le altre, dove però cerca di lavorare in modo diverso, appassionando e coinvolgendo i ragazzi. Nel corso della mattinata condividerà con noi la sua esperienza, la testimonianza che un’altra scuola è possibile, e un altro modo di insegnare è possibile, anche dentro l’attuale sistema scolastico, spesso pieno di burocrazia e non sempre centrato sui bisogni degli alunni. Perché la differenza, alla fine, la fa l’insegnante, con il suo modo di insegnare e relazionarsi ai ragazzi.

D’altronde il suo motto è: “Se non ti diverti tu insegnando quello che insegni, come puoi sperare che lo facciano loro?”

13.00 pausa pranzo… alle 14.00 si ricomincia!

– Gregorio Ceccone e Licia Coppo presentano i progetti legati all’educazione ai Media, come spazio di dialogo Scuola-Famiglia, per costruire un’alleanza educativa a partire da regole condivise

– Luisa Nicolis e Maria Nives Delise, formatrici Kaloi e docenti presso la scuola secondaria e primaria, fanno il punto sulla formazione per gli insegnanti e gli sviluppi del Piano Triennale della Formazione: come proporre progetti utili ed efficaci nelle scuole?

16.30 – Chiusura convegno e Coffe Break

17.00-18.30 ASSEMBLEA DEI SOCI KALOI: novità, innovazioni, progetti.

________________________________________________________________________

NOTE ORGANIZZATIVE

Il convegno si terrà presso il Centro S. Antonio d’Arcella – via Ludovico Bressan, 3 – PADOVA.

 

Per chi viene in macchina, c’è un ampio parcheggio interno.

Presso il Centro è possibile pranzare – a menu fisso – al costo di 10,00€ (il pranzo è da prenotare entro il 22 marzo tramite il modulo di iscrizione al convegno)

Clicca qui per iscriverti!

È previsto un contributo di 15,00€ (escluso il pranzo), da versare la mattina del convegno.

Per ulteriori informazioni, contatta Massimo Caccin 320 4304191 o Sabina Castelnuovo 3203417789.

Oppure manda una mail a sabinacastelnuovo@kaloi.it

 

 

Translate »