Domande&Risposte: scrivi a info@kaloi.it

Insegno in una classe prima della scuola primaria e durante i colloqui con i genitori trovo difficile parlare dei comportamenti aggressivi tenuti dai loro figli in classe e con i compagni. Spesso i genitori sembrano non credere alle nostre parole e fanno fatica ad ammettere l’esistenza di questi comportamenti.

Quale potrebbe essere il modo migliore per comunicare questi eventi e poter affrontare insieme le situazioni di “difficile convivenza” senza creare un blocco nella comunicazione?

Grazie! Alessandra

risponde Maria Nives Delise, Insegnante, Counsellor professionista, Formatrice di percorsi educativi

« ‹ prec
1 (18)

Pensiero del mese

Sto iniziando la mia prima lezione in uno dei tanti corsi che svolgo da anni con i lavoratori apprendisti, giovani tra i 18 e i 30 anni. Biologicamente adulti, non sempre nei comportamenti. Quello che ho davanti è un gruppo con bassa scolarità, licenza media; la maggior parte di loro lavora in imprese artigianali: impiantistica elettrica civile e industriale, termoidraulica, installazione dei serramenti ecc.


di Fulvio Baralis

« ‹ prec
1 (32)